• IT

A15 S. Stefano Magra – La Spezia e Diramazione per SS 62. Lavori di rifacimento della pavimentazione. Chiusure notturne di svincoli e limitazione al passaggio dei veicoli o trasporti eccezionali.

Comunichiamo che, per l’esecuzione dei lavori in oggetto, dovranno essere chiusi:

1) – nella Diramazione A15, in carreggiata ovest (direzione La Spezia):

– Lo svincolo di entrata dall’”Area Retroportuale”;
– Lo svincolo di collegamento per il casello autostradale di La Spezia.

Per l’ingresso nella Diramazione A15 potranno essere usate, in alternativa, le vicine entrate dalla ”Zona Industriale” e dalla rotonda di inizio tratto autostradale.

Per l’ingresso in A12 per Genova o Livorno o in A15 per Parma si dovrà seguire il breve itinerario alternativo segnalato, uscendo a Vezzano ed imboccando di nuovo l’A15 in carreggiata est, fino allo svincolo di collegamento per il casello autostradale.

La chiusura per i lavori è prevista dalle ore 20.00 del giorno 12/04/2021 alle ore 07.00 del 13/04/2021.
Nel periodo dei lavori sarà, inoltre, chiusa la corsia di marcia dal km 0+300 al 0+963 circa.

2) – Lo svincolo di collegamento dal casello autostradale per la l’A15 carreggiata ovest (direzione La Spezia);

La chiusura per i lavori è prevista dalle ore 20.00 del giorno 13/04/2021 alle ore 07.00 del 14/04/2021

Per l’ingresso nella carreggiata ovest dell’A15 si dovrà seguire il breve itinerario alternativo segnalato, dirigendosi verso S. Stefano Magra, uscendo all’”Area Retroportuale” ed imboccando di nuovo l’A15 in direzione La Spezia.

Nel periodo dei lavori sarà, inoltre, chiusa la corsia di marcia dal km 0+800 al 102+500 circa.

3) – Lo svincolo di ingresso di “Vezzano” per la carreggiata est dell’A15.

La chiusura per i lavori è prevista dalle ore 20.00 del giorno 15/04/2021 alle ore 07.00 del 16/04/2021

Per l’ingresso nella A15 potrà essere usata, in alternativa, la vicina entrata di “Melara – Pianazze”.

Nel periodo dei lavori sarà, inoltre, chiusa la corsia di marcia dal km 104+500 al 102+000 circa.

4) – Lo svincolo di collegamento da e per il casello autostradale in carreggiata est dell’A15 (direzione
S. Stefano M.);
– Lo svincolo di uscita per l’”Area Retroportuale”.

La chiusura per i lavori è prevista dalle ore 20.00 del giorno 16/04/2021 alle ore 07.00 del 17/04/2021

Per dirigersi dal casello verso S. Stefano Magra e la SS 62 si dovrà seguire il breve itinerario alternativo segnalato, uscendo a Vezzano ed imboccando di nuovo l’A15 in carreggiata est.

Per l’ingresso in A12 per Genova o Livorno, o in A15 per Parma, si dovrà seguire il breve itinerario alternativo segnalato, uscendo alla ”Zona Industriale” ed imboccando di nuovo l’A15 in carreggiata ovest, fino allo svincolo di collegamento per il casello autostradale.

L’uscita “Zona Industriale” potrà essere usata, come alternativa, anche dai veicoli che intendessero uscire all’”Area Retroportuale”.

Nel periodo dei lavori sarà, inoltre, chiusa la corsia di marcia dal km 102+300 al 0+400 circa.

Le chiusure saranno preavvisate sui pannelli a messaggio variabile e con segnaletica di emergenza.

Le limitazioni della circolazione avverranno con la segnaletica prevista dal N.C.d.S. e dalle normative vigenti e come previsto in apposita ordinanza.

A causa dello svolgimento dei lavori, sarà vietato il passaggio dei veicoli o trasporti eccezionali di larghezza superiore a m 3,30, con il seguente calendario:

– Direzione La Spezia:

a) dalle ore 20 del 12/04 alle ore 07 del 13/04/2021, tra S. Stefano Magra ed il collegamento per il casello di La Spezia;
b) dalle ore 20 del 13/04 alle ore 07 del 14/04/2021, tra lo svincolo di collegamento dal casello autostradale e La Spezia: il divieto comprende i veicoli provenienti dal casello diretti verso La Spezia;
c) dalle ore 20 del 14/04 alle ore 07 del 15/04/2021, tra il collegamento dal casello e La Spezia.

– Direzione S. Stefano Magra:

d) dalle ore 20 del 15/04 alle ore 07 del 16/04/2021, tra Melara – Pianazze ed il collegamento con il casello di La Spezia;
e) dalle ore 20 del 16/04 alle ore 07 del 17/04/2021, tra Melara – Pianazze e l’uscita della “Zona Industriale.